1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer
  • image-1.jpg
  • image-2.jpg
  • image-3.jpg
  • image-4.jpg

Percorso Kneipp

Il percorso Kneipp prende il nome da padre Sebastian Kneipp, il quale soffriva a soli 28 anni di tubercolosi e per la quale ormai considerato prossimo alla morte; Kneipp riuscì però a guarire, praticando quotidianamente bagni, di pochi secondi, nelle acque del Danubio.

Sebastian Kneipp, aveva intuito che stimoli improvvisi e contrastanti di acqua calda e fredda , attivano il sistema immunitario  e circolatorio.

La sua Terapia Kneipp, comprendeva 5 elementi naturali:

  • IDROTERAPIA o cura dell'acqua:attraverso acqua calda, che rilassa e tonifica e acqua fredda che stimola e rinvigorisce  l'attivita del corpo
  • FITOTERAPIA: uso di piante medicinali
  • KINESITERAPIA: movimento
  • DIETETICA: corretta alimetazione
  • VITA ORDINATA

Oggi la terapia "Percorsi Kneipp" consiste nel camminare su un pavimento di sassi levigati in speciali vasche riempite di acqua all'altezza del ginocchio con alternanza in percorsi di acqua calda e fredda.
Il massaggio "Percorsi Kneipp" tipo Kneipp è specifico per rivitalizzare la circolazione sanguigna grazie all’azione di massaggi plantari realizzati in vasche terapiche, in cui si alternano acqua fredda e calda. Riduce inoltre gonfiori o sensazioni di pesantezza.

Le terapie "Percorsi Kneipp" si realizzano con ugelli tipo scozzese oppure con microugelli, i quali, posti sul fondo della vasca sulle pareti all’altezza del polpaccio, oltre a realizzare la terapia base aiutano ad ossigenare gli arti inferiori.
I sassi di fiume "Percorso Kneipp"  levigati posti sul fondo della vasca praticano inoltre un efficace massaggio plantare.